Questa versione di Internet Explorer è obsoleta e non è ottimizzata per la navigazione su questo sito.
Ti consigliamo di aggiornare il tuo browser o di utilizzarne uno differente.

UnipolBanca

MENU

Sospensione rate di mutuo per alluvionati delle Province di Avellino, Benevento, Caserta, Genova e Siena

  • CONDIVIDI:
  • INVIA:
27/12/2015

​​​​​​Per sostenere la popolazione della Regione Campania (Province di Avellino, Benevento e Caserta nei comuni individuati) e delle province di Genova e Siena, colpita dagli eccezionali eventi meteorologici verificatisi rispettivamente  dal 14 al 20 Ottobre 2015, il 13 e 14 Settembre 2015 e il 24 e 25 Agosto 2015 il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza per centottanta giorni con delibera del 6 Novembre 2015.

In data 27 e 30 Novembre 2015 il Dipartimento della Protezione Civile ha pubblicato le Ordinanze n. 298/299/300 con le quali sono stati disposti interventi urgenti.

I clienti che abbiano residenza o sede legale o operativa nelle province indicate e che sono titolari di mutui ipotecari o chirografari relativi agli edifici distrutti, inagibili o inabitabili, anche parzialmente, ovvero relativi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolte nei medesimi edifici, hanno diritto di chiedere alle banche la sospensione fino alla ricostruzione, all'agibilità o all'abitabilità dell'immobile e comunque non oltre la data di cessazione dell'emergenza (31 Maggio 2016) delle rate dei mutui in essere optando tra la sospensione dell'intera rata o quella della sola quota capitale. La richiesta di sospensione deve essere accompagnata da autocertificazione del danno subito ai sensi del Testo Unico di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

Informiamo quindi che, nel caso il cliente opti per la sospensione dell'intera rata, gli interessi, calcolati al tasso contrattuale sul debito residuo, dovranno essere rimborsati, senza applicazione di ulteriori oneri, alla ripresa dell'ammortamento in quote di eguale importo, aggiuntive alle rate rimanenti per una durata pari alla durata residua del mutuo/finanziamento. Nel caso di sospensione della sola quota capitale, durante il periodo di sospensione il cliente sarà tenuto a corrispondere rate di soli interessi alle scadenze pattuite e al termine del periodo riprenderà a pagare le rate composte di quota capitale e quota interessi secondo il piano di ammortamento previsto dal mutuo.

Non sono previsti altri costi a carico del cliente.

Per maggiori informazioni può rivolgersi presso la Sua Filiale.​

News
conto corrente gratuito
miglior conto corrente
promozioni conto corrente